Caprese in bicchiere

Le ricette di Francesco Basco
La caprese in bicchiere è un’idea molto sfiziosa per gustare un antipasto fresco e colorato in maniera alternativa e originale.
E’ un’idea divertente per gustare un classico della tradizione italiana rivisitato, sia in termini di consistenza che degli ingredienti tutti completamente vegan e senza glutine.
Ho usato un formaggio molto morbido lo stracchi fumè di Pangea che conferisce pienezza al gusto e un pesto di basilico e pinoli e come base un pomodoro fresco.
Questa caprese ottima come antipasto o come finger food vi conquisterà dal primo boccone!

INGREDIENTI
Ingredienti per 4 bicchierini da 100 ml

Per lo strato rosso
Pomodori di Pachino 300 g
Agar Agar 6 g
Olio extravergine d’oliva 4 cucchiai
Basilico 3 foglie
Sale fino q.b.
Pepe nero q.b.

Per lo strato Bianco
Una confezione di stracchi fumè di Pangea 250g

Per lo strato Verde
Un cucchiaio di stracchi fumè di Pangea
Basilico 50 g
pinoli 10 g
olio q.b.
Sale fino q.b.
Semi di Canapa

PROCEDIMENTO

Per preparare la caprese in bicchiere
lavate i pomodorini sotto abbondante acqua fresca corrente, poi tagliateli a metà e fateli appassire in una padella ampia antiaderente con l’olio, regolando di sale e di pepe. Aggiungete le foglioline di basilico e mescolate con una spatola, facendo cuocere a fuoco moderato per 20 minuti. Una volta che i pomodorini saranno pronti passateli in un passaverdura in modo da ottenere un sugo.
Sciogliete l’agar agar in poca acqua e aggiungetela al sugo caldo che avete preparato mescolando con la spatola fino a quando non sarà tutto amalgamato.
Componete il primo strato, versando il sugo in 4 bicchierini della capienza di 100 ml, dopodiché poneteli in frigorifero a rassodare per almeno 1 ora.

Nel frattempo preparate il secondo strato, prendete una quantità 3/4 della confezione di Stracchi in un contenitore e con l’aiuto di una forchetta mescolando più volte rendetelo ancora più morbido. Con una cucchiaio e distribuite il formaggio sullo strato di pomodoro.

Per il terzo e ultimo strato ponete l’ultimo 1/4 di Stracchi in un mixer dotato di lame e aggiungete le foglioline di basilico, regolando di sale e pepe a vostro piacere e i pinoli. Azionate le lame fino ad ottenere un composto omogeneo e cremoso, che andrete a porre in una sac-à-poche senza bocchetta, a cui potete praticare un foro.
Trascorso il tempo necessario, aggiungere la crema di basilico per completare il tricolore proseguite con la composizione di bicchierini
la vostra caprese in bicchiere è pronta per essere servita e gustata; potrete decorarla con piccole foglioline di basilico e semi di canapa.
Io ho aggiunto anche dei grissini di farina di canapa per accompagnare la mia caprese.